Luke e Laura, dall’Inghilterra per celebrare l’amicizia vera

È già da un po’ di tempo che mi propongo di prendermi del tempo per raccontare qui la storia di Luke e Laura.

Ci tengo in modo particolare: non capita spesso un feeling così totale con una coppia di sposi, capirsi con un solo sguardo, arricchirsi e stimolarsi a vicenda condividendo ogni scelta, con la certezza che sarà quella giusta.

Forse sto andando troppo in fretta.

Comincerò dal principio.

Ho conosciuto Luke e Laura prima online, poi telefonicamente, e solo qualche mese dopo personalmente: mi contattavano dall’Inghilterra per coronare il loro sogno di celebrare le nozze in Italia, e non avevano idea di come fare o da che parte cominciare. Sapevano soltanto che l’Italia, coi suoi borghi incantati, doveva essere cornice del loro amore.

E sapevano un’altra cosa: la celebrazione dell’amicizia sarebbe stata il filo conduttore dell’intera giornata.

Gli amici degli sposi

Ho avuto subito la sensazione che questo matrimonio mi sarebbe rimasto nel cuore, e così è stato.

Qualche mese (e molto lavoro!) più avanti tutto era pronto.

Ho scelto per loro il meraviglioso borgo antico di Fumone: era perfetto per raccogliere l’intera comitiva britannica di amici e parenti.

Oggi so che non avrei potuto indicare location migliore: ha offerto loro la possibilità di vivere i preparativi tutti insieme, tra scherzi e risate, in un’atmosfera allegra di totale armonia.

Ricordo bene il momento della vestizione degli sposi: nessun cenno di tensione, nessuna formalità, solo un gruppo di amici sorridenti che aiutano, sistemano, si prendono cura dei protagonisti del giorno.

Poi il ritrovo nella piazzetta del borgo: in Municipio si va tutti insieme, come un corteo di persone felici che si accinge a vivere un’esperienza indimenticabile da raccontare ai posteri.

Laura è arrivata sotto braccio al suo papà, emozionata ma incredibilmente serena, col suo abito lineare e il suo bouquet delicato, semplice come solo l’amicizia vera sa essere.

Tutto di questo matrimonio è stato all’insegna della genuinità delle piccole cose: gli allestimenti, i tempi, il cibo, la festa.

E a proposito di festa: quasi l’avevo dimenticato, ma i britannici sanno bene come ci si diverte nelle occasioni speciali.

Canti, balli, scherzi e risate fino a notte fonda, circondati dalle verdi atmosfere del bellissimo giardino dell’Amorosa di Fumone, festeggiando senza sosta e senza freni l’affetto, l’amore, la gioia e, sopra ogni altra cosa, l’amicizia vera.

Lascia un commento