A Natale… puoi!

Quello che amo del Natale, è che a dispetto degli anni che scorrono ti riporta sempre indietro nel tempo, all’età dell’infanzia e alla meraviglia che luccica negli occhi dei bambini.

Così, quando arriva il momento di rappresentare il Natale a modo mio, ritorno d’un tratto alle mie origini e viene inevitabilmente fuori un concetto d’ispirazione nordica.

Non lo nascondo: sono una fan sfegatata dello spirito natalizio più tradizionale.

Immagino l’atmosfera calda della casa, la luce di un camino che brucia lentamente, l’odore inconfondibile dei biscottini allo zenzero, il calore di una famiglia che si raccoglie e si stringe, lontana dai doveri quotidiani.

Rivedo i motivi tipicamente scozzesi dei tessuti, e le calzette sul camino nella notte di Natale, appese per me e i miei fratelli in attesa di essere riempite di ghiottonerie.

E ricordo le fiabe della buonanotte, raccontate sottovoce per placare il nostro desiderio irrefrenabile di restare svegli fino al mattino e cogliere Babbo Natale sul fatto.

Una, fra tutte, mi è rimasta nel cuore: lo Schiaccianoci.

Allora ho voluto renderle omaggio, ripescando dalla soffitta quel vecchio libro illustrato protagonista dei miei natali più dolci.

Si. Natale è sempre un momento magico.

E puoi farti prendere la mano senza sentirti fuori luogo, troppo cresciuta o troppo romantica.

Il risultato?

Giudicate voi!

Concept & Project: Josephine Studio

Handmade Crafts: Josephine Wedding&Gift

Allestimenti: Josephine Studio – Josephine Wedding&Gift

 

Lascia un commento